Costi del Recupero Crediti: Tutto ciò che c’è da Sapere

Tabella dei Contenuti

Una delle domande più frequenti che riceviamo è: quali sono i costi del recupero crediti che vanno all’agenzia o all’avvocato? Con noi di Rescos ci sono ZERO costi per il creditore. Hai sentito bene, con noi non ci sono spese di inizio pratica o commissioni sul recuperato. Questa è la politica che ci distingue dagli altri.

In generale, per altre agenzie e avvocati, la risposta non è univoca, poiché varia in base a diversi fattori, ma è fondamentale per comprendere il costo-beneficio di questa operazione

Contesto per Capire i Costi del Recupero Crediti

Prima di addentrarci nelle percentuali, è importante capire il contesto in cui si muove il recupero crediti. Questo processo può essere suddiviso in due grandi categorie: il recupero stragiudiziale e quello giudiziale. Il primo avviene tramite negoziazioni bonarie tra creditore e debitore, spesso mediato da un’agenzia specializzata. Il secondo, invece, si svolge attraverso procedure legali, generalmente gestite da un avvocato.

Costi del Recupero Crediti Stragiudiziale

Il recupero crediti stragiudiziale è un processo che prevede l’intervento di società specializzate che operano come mediatori tra creditore e debitore. Questo tipo di recupero è generalmente preferito per la sua natura meno conflittuale e per i costi più contenuti rispetto al recupero giudiziale.

Costi Fissi e Variabili

I costi associati al recupero crediti stragiudiziale possono essere suddivisi in costi fissi e costi variabili:

  • Costo Fisso per Pratica: Si tratta di una tariffa stabilita durante la trattativa con la società di recupero crediti. Questo costo copre le spese vive sostenute per le diverse fasi di sollecito. Il costo fisso può variare a seconda di diversi fattori, come il tipo di credito e gli accordi commerciali, e può oscillare da zero per particolari portafogli di crediti o per accordi specifici, fino a un massimo di circa 100-120 euro per ogni posizione da recuperare.

  • Percentuale sul Recuperato: Questa è una commissione calcolata come percentuale dell’importo effettivamente recuperato. La percentuale varia in base al valore del credito e agli accordi tra l’azienda creditrice e la società di recupero, con una media che si attesta tra il 10% e il 30%.

Fattori che Influenzano i Costi

Diversi fattori influenzano i costi del recupero crediti stragiudiziale, tra cui:

costi recupero crediti
  • Numero di Pratiche: Il costo può dipendere dalla quantità di crediti affidati alla società di recupero.
  • Valore dei Crediti: Crediti di importo maggiore possono comportare una percentuale di commissione inferiore.
  • Accordi Commerciali: Condizioni particolari negoziate tra l’azienda creditrice e la società di recupero possono influenzare sia il costo fisso che la percentuale sul recuperato.
È importante sottolineare che i costi del recupero crediti stragiudiziale sono indicativi e possono variare notevolmente a seconda della situazione specifica.
 

Prima di avviare un processo di recupero crediti, è consigliabile richiedere preventivi dettagliati e valutare attentamente l’efficacia e la convenienza di tale azione.

I Costi del Recupero Crediti Giudiziale

Il recupero crediti giudiziale comporta una serie di spese legali e procedurali che possono variare notevolmente a seconda della complessità del caso e del valore del credito da recuperare.

Ecco alcuni dei costi principali:

  • Onorari dell’Avvocato: Questi rappresentano la remunerazione per la gestione legale del caso. Gli onorari possono essere fissi o calcolati come percentuale del credito recuperato.
  • Spese per Comunicazioni e Notifiche Legali: Queste includono i costi per le comunicazioni ufficiali tra le parti e le notifiche legali necessarie durante il processo.
  • Spese Processuali e Giudiziarie: Si tratta delle spese per il deposito di atti giudiziari e per la gestione del procedimento in tribunale.
  • Contributo Unificato: È una tassa dovuta per l’accesso ai servizi giudiziari. Il contributo unificato minimo per un decreto ingiuntivo è di 21,50 € e aumenta in base all’ammontare del credito da recuperare.
  • Costi per Eventuali Perizie o Consulenze Tecniche: Se il caso richiede l’intervento di periti o consulenti tecnici, questi servizi aggiungono ulteriori costi.

Esempio di Costi per Fasi Procedurali Specifiche:

  • Ricorso per Decreto Ingiuntivo: Il costo del contributo unificato varia da 43,00 € per importi inferiori ai 1.100,00 € fino a 1.686,00 € per i crediti oltre i 520.000,00 €.
  • Marche da Bollo: Sono necessarie per la validità di alcuni documenti ufficiali.
  • Fasi di Pignoramento: Se il recupero giudiziale procede fino al pignoramento, ci sono costi fissi aggiuntivi per le diverse forme di pignoramento (mobiliare, immobiliare, presso terzi).

Nota che i costi sopra elencati sono indicativi e possono variare a seconda di molti fattori, inclusi gli accordi specifici con l’avvocato o l’agenzia di recupero crediti. Prima di intraprendere azioni giudiziali, è consigliabile ottenere preventivi dettagliati e valutare attentamente l’efficacia e la convenienza di tali azioni rispetto al valore del credito da recuperare.

Il Recupero Crediti e la Percentuale sul Recuperato

La percentuale sul recuperato rappresenta un aspetto cruciale da considerare quando si sceglie di affidarsi a un’agenzia specializzata. È sempre consigliabile richiedere preventivi dettagliati e confrontare le offerte per trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

La percentuale sul recuperato è una delle due principali voci di costo nel recupero crediti stragiudiziale. Questa si affianca al costo fisso per pratica, che copre le spese vive dell’agenzia. La percentuale varia generalmente tra il 10% e il 30% dell’importo recuperato. Ad esempio, se si recupera un credito di 1000€ con una percentuale del 20%, la commissione sarà di 200€.

Fattori che Influenzano la Percentuale

Diversi fattori influenzano la percentuale applicata, tra cui:

  • Il valore del credito da recuperare.
  • Il numero di pratiche gestite dall’agenzia.
  • Gli accordi specifici tra l’azienda creditrice e l’agenzia di recupero.

La percentuale sul recuperato rappresenta un aspetto cruciale da considerare quando si sceglie di affidarsi a un’agenzia specializzata. È sempre consigliabile richiedere preventivi dettagliati e confrontare le offerte per trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Recupero Crediti Senza Costi in Italia

Siamo lieti di annunciare che la nostra azienda, Rescos, si distingue nel settore per l’innovativo approccio al recupero crediti.

Il recupero dei crediti senza costi, completamente a carico nostro, senza alcuna spesa per il creditore. Questo significa che non dovrete preoccuparvi di costi iniziali, spese di gestione o commissioni nascoste.

Il nostro compenso per l’attività svolta sarà quantificato dal Giudice e sarà posto totalmente a carico del debitore.

Lavoriamo con dedizione e trasparenza per assicurarvi che ogni somma recuperata venga prontamente accreditata sul vostro conto, garantendo un servizio efficiente e senza sorprese.

Con Rescos, potete contare su un partner affidabile che valorizza il vostro tempo e le vostre risorse, permettendovi di concentrarvi sulle attività principali della vostra impresa, mentre noi ci occupiamo di recuperare ciò che vi è dovuto.

Domande frequenti sui Costi del Recupero Crediti

Se non paghi una società di recupero crediti, non arriverà immediatamente l’ufficiale giudiziario. Tuttavia, il creditore può avviare azioni legali per ottenere un titolo esecutivo, come un decreto ingiuntivo, che gli permetterà di procedere al pignoramento.

Noi di Rescos non chiediamo nessuna spesa di anticipo o commissione sul recuperato. Le altre società di recupero crediti possono richiedere una percentuale sull’importo recuperato, generalmente tra il 10% e il 30%. Inoltre, un professionista addetto al recupero crediti in Italia può guadagnare in media €32.000 lordi all’anno.

Il costo di un avvocato per un caso di recupero crediti varia da 500 a 1.000 €, a seconda della complessità del caso e del lavoro svolto. Ti ricordiamo che non noi di Rescos, potrai avere assistenza per recuperare i tuoi crediti senza alcuna spesa.

Generalmente, le spese di recupero crediti sono a carico del debitore solo se previsto dal contratto originale o se imposto da un giudice dopo una causa.

Per non pagare il recupero crediti, è possibile verificare la legittimità della richiesta, negoziare con il creditore, o consultare un avvocato per valutare le opzioni legali disponibili.

La pratica di recupero crediti è totalmente gratuita se decidi di iniziarla con noi di Rescos. Mediamente il costo per l’attivazione di una singola pratica di recupero crediti in Italia è di € 49,00, che può scendere fino a € 19,00 se vengono affidati più crediti da recuperare.

avvocato luca pompei
CEO at Rescos SpA

L’Avvocato Luca Pompei è il CEO di Rescos SPA, uno studio di avvocati specializzato nel recupero crediti.

La filosofia di Rescos è quella di offrire un servizio di recupero crediti completamente gratuito per il creditore, senza alcun costo aggiuntivo. Non ci sono spese di apertura pratica, nessuna percentuale sul credito recuperato e nessun anticipo richiesto.

Laureato con lode presso l’Università di Roma La Sapienza, si è immediatamente orientato verso la professione forense dopo il percorso universitario.

Abilitato all’esercizio della professione forense all’età di 26 anni, l’Avv. Luca Pompei offre consulenza legale in vari ambiti del diritto civile e commerciale.

Ultime pubblicazioni

RICHIEDI UN CONTATTO SENZA IMPEGNO